I malloreddus sardi conditi con zucchine, piselli, cipolla e fave

I malloreddus sono i tipici gnocchetti sardi rigati, perfetti per il sugo. Io preferisco cucinarli con un condimento leggero a base di zucchine ridotte in crema.
Malloreddus sardi

Le varietà di pasta prodotta in Italia è infinita e ogni regione ha le proprie mille versioni.

La seconda tappa del tour sardo è un altro primo piatto: i malloreddus. Si tratta dei tipici gnocchetti sardi, spesso abbinati a ragù molto corposi. Oggi però li abbino a un condimento di verdure molto primaverile.

Condisci i malloreddus con piselli, zucchine e fave per anticipare con me l'arrivo della primavera.

 

Informazioni

Ingredienti

Preparazione

  1. Pulisci le zucchine e tagliale a dadini. Mettile a cuocere in un pentolino con acqua e un filo d’olio e coprile con un coperchio.

  2. Fai soffriggere in una padella antiaderente le fave fresche e i piselli con un filo d’olio e la cipolla bianca tritata. Aggiusta di sale, aggiungi una spolverata di pepe e lascia cuocere.

  3. Porta a bollore una pentola con dell’acqua salata e versa i malloreddus. Nel mentre frulla le zucchine e versa la crema ottenuta nel soffritto di fave e piselli.

  4. Scola i malloreddus direttamente nella padella del condimento e amalgama con un cucchiaio in legno.

  5. Impiatta in un piatto fondo e servi con una spolverata di pecorino romano.

Ti è piaciuta questa ricetta? Votala!

Altro su #Chiara Maci

Iscriviti alla newsletter di In Cucina con FoxLife

Ricevi le nostre migliori nostre ricette anche via email!

Iscrivendoti acconsenti alle condizioni d'uso di In Cucina con FoxLife